< back to News | 3. maggio 2017 |

QUNDIS: video tutorial per spiegare la contabilizzazione del calore

Hummel-hilft Hummel-hilft

I primi video disponibili sono relativi alla lettura e all’installazione dei contatori di calore. In arrivo altri 10 tutorial legati ai costi di riscaldamento, ai contatori dell’acqua e alla tecnologia di rilevamento dei dati

QUNDIS (www.qundis.it), leader europeo nella produzione di sistemi AMR, ripartitori di calore, contatori di calore e d´acqua e smart meter gateways per la gestione di dati dei consumi energetici, rende disponibili i primi due video tutorial di una serie di dodici, destinati a installatori, partner e quanti siano interessati ad approfondire i temi legati alla contabilizzazione del calore.

I primi due video già messi a disposizione sul sito www.qundis.it/hummel-hilft sono relativi ai contatori di calore Q Heat 5: in dettaglio Klaus Hummel – questo il nome del protagonista di ogni tutorial – mostra nel primo video come installare un ripartitore di calore e nel secondo come leggerne i dati relativi.

Grazie al video tutorial “Leggere correttamente il contatore di calore Q heat 5 di QUNDIS” sarà quindi possibile scoprire come visualizzare i valori della lettura annuale, la lettura rapida della nuova generazione di dispositivi messi in commercio a partire dal 2016 e la navigazione nei differenti livelli per visualizzare i vari parametri operativi e di servizio. Nel video si scopre che i dispositivi QUNDIS offrono 10 differenti livelli visualizzabili – a differenza dei 6 livelli tipici dei dispositivi standard – dal livello 0 per conoscere i valori energetici attuali al livello 1 per quelli annuali, dal livello 3 per impostare parametri essenziali come il giorno di lettura al livello 5 per essere informati sui valori mensili. Qui il video relativo: https://www.youtube.com/watch?v=KcBjD3czXhs

Grazie al video tutorial “Installare correttamente il contatore di calore filettato Q heat 5 di QUNDIS” sarà, invece, possibile capire come si installa in dettaglio un calorimetro filettato Q heat 5 sul flusso di ritorno della rete di tubature. Il video ripercorre ogni fase essenziale: installazione e piombatura dei sensori di temperatura (immersione diretta) e del contatore, messa in funzione del misuratore e compilazione del protocollo K9. Qui il video relativo: https://www.youtube.com/watch?v=eoBxwkaoE-s

Grazie alla figura di Klaus Hummel, l’Azienda inaugura un sito a se stante che supporti ulteriormente il reparto italiano di assistenza tecnica e indirizzi installatori e ulteriori utenti a porre domande in caso di incertezza, fornendo spunti di forte interesse attraverso video tutorial dal taglio colloquiale poco diffusi all’interno del mondo B2B.

I video tutorial rappresentano un ulteriore passo verso la già annunciata strategia di QUNDIS legata al supporto di tutti i clienti locali e portata avanti da Antonello Guzzetti – Country Manager italiano di QUNDIS e Andrea Proietto – Technical Expert per l’Italia, già impegnato nella gestione di corsi di formazione e incontri atti a supportare ulteriormente clienti e partner per fugare ogni dubbio tecnico e  favorire nuovi approcci.

Per ulteriori dettagli legati ai video tutorial e al sito relativo:  http://qundis.it/hummel-hilft

I primi video già disponibili in lingua italiana sono disponibili anche attraverso il nuovo canale Youtube dell’Azienda: https://www.youtube.com/channel/UCSBDph2BM2CLoj4mdZON6Iw

 

QUNDIS

In Germania QUNDIS è uno dei principali player nel settore dei misuratori e dei sistemi per la contabilizzazione del calore e del consumo dell’acqua. Ad Erfurt l’Azienda produce i ripartitori dei costi di riscaldamento, I contatori di calore e i contatori dell’acqua con l’etichetta “Made in Germany”. Il suo portafoglio clienti include servizi di misurazione, partner OEM e l’industria dell’edilizia residenziale. L’innovazione è una componente essenziale nella filosofia di QUNDIS, che è stata anche premiata nel 2016 nel corso di “SME Summit” vincendo il concorso “Top 100” come “Azienda innovatrice dell’anno”. I sistemi QUNDIS per la lettura remota dei contatori, che include anche i rilevatori di fumo, sono installati in oltre 30 paesi e in più di 6 milioni di appartamenti.

Per ulteriori informazioni: www.qundis.it

Comunicato Stampa – 3 maggio 2017
(PDF-Datei, 131 KB)